La parola di origine ebraica “cabala” vuol  significare interpretazione e chiarificazione, la si usava in tempi antichi per trarre spiegazioni e decifrazioni. La scienza che determina o tenta di dare una  spiegazione ai sogni e predire il futuro è detta oniromanzia, e l’interpretazione del sogno è sempre stata associata ad un particolare numero da giocare. 

Tutte le contrade si identificano con un numero ed a questo è associato un significato, anche se, come vedremo, di difficile interpretazione. La nostra contrada si identifica con il numero 90.

Il gioco della tombola nelle Società delle contrade iniziò presumibilmente con la loro nascita, nell’ultimo trentennio del 1800, in piccoli locali dove i contradaioli trascorrevano momenti  ricreativi e di svago. E’ in questi anni che nascono i numeri con i quali vengono identificate le contrade. Seguendo il concetto della cabala, questi numeri dovrebbero corrispondere all’animale o al simbolo di ogni singola contrada, invece nessun numero corrisponde a quelli riportati nei sogni dei vari manuali. Da ciò si può dedurre che i senesi, sempre originali nei loro modi interpretativi, si siano attribuiti i propri numeri seguendo una logica propria dell’epoca.

Molti anni fa era moda, specie all’inizio del 1900, da parte dei botteghini del lotto, esporre i numeri delle contrade combinati in cinquine. Non di rado accadevano delle vincite al botteghino del Lotto del famoso Domenichino, detto il gobbo della fortuna, ubicato in via dei Pellegrini. 

E’ da ricordare, per capire l’importanza che ricopriva questo gioco, la grande tombola che si svolgeva nei giorni precedenti il Palio in piazza del Campo, dove venivano collocati tre tabelloni visibili da ogni punto della piazza ed i numeri venivano estratti preceduti da uno squillo di tromba; se la sorte faceva uscire il numero corrispondente ad una contrada grande e numerosa per  quell’epoca, rimbombava un boato al grido di “daccelo”. Fino a qualche decennio fa le tombole si svolgevano tutte le settimane in ogni contrada, anche in due diverse società nel solito  pomeriggio ed in quel caso venivano fatte ad orari sfalsati. Vi  accorrevano i tombolai di professione, si fa per dire, ognuno con i propri riti e scaramanzie. Nella nostra Società di Castelmontorio si svolgeva sempre nel primo pomeriggio di ogni mercoledì. E’ in questi locali, che, quando veniva bandito un numero di una contrada, sorgeva spontaneo pronunciare il nome della stessa in luogo del numero. Non possiamo dire altro sulle origini e sul significato dei numeri di contrada, perché non abbiamo trovato nessuna notizia su verbali o manoscritti, e nessuno, anche tra i vecchi montonaioli interpellati, ci ha saputo dare una precisa spiegazione. L’interpretazione più logica che possiamo dare, è l’associazione al  numero civico della via dove era ubicata la prima sede della Società, ma nel nostro territorio il numero più alto è il n° 83 nella Porta Romana dell’odierna via Roma. Potrebbe anche significare  l’ultimo numero della tombola che corrisponde all’ultima contrada in ordine alfabetico, ma molto probabilmente nel Valdimontone fu scelto il 90 perché è il numero della paura, dell’apprensione, la paura degli avvenimenti quotidiani, oppure per incutere paura o terrore alle altre contrade. Come si usa dire .. “La paura fa 90”. 

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
5
6
7
8
9
10
12
13
14
15
16
17
19
20
21
22
23
24
26
27
28
29
30
31
Data : 31 Marzo 2017

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se accedi a qualunque elemento di questo sito acconsenti implicitamente all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sull’uso dei cookie

 

Nel rispetto della legge sulla Privacy, Art. 13 d.lgs. 196/2003 - Codice privacy, si informano i visitatori del nostro sito www.valdimontone.it sulle tipologie di cookie che vengono utilizzate, come deciso da provvedimento "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie" dell'8 maggio 2014 del Garante della Privacy.

 

 

Tipologie di cookie

 

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale, solitamente al browser. I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

 

I cookie possono essere distinti in funzione del loro utilizzo:

 

Cookie tecnici – Sono cookie essenziali al corretto funzionamento del sito.Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, la gestione del profilo dell’utente, oppure di autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (permettendo, ad esempio, la gestione della lingua scelta per la navigazione) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

 

Cookie di profilazione – Si tratta di cookie utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze manifestate dall’utente nell'ambito della navigazione in rete per migliorare la sua esperienza di navigazione e per inviare messaggi pubblicitari.

 

In base al soggetto che installa i cookie:

 

Cookie proprietari – Sono cookie trasmessi direttamente dal gestore del sito.

 

Cookie di terze parti – Sono cookie trasmessi da siti esterni tramite il sito. Un esempio di cookie gestiti da terze parti è rappresentato dalla presenza dei social plugin (per Facebook, Twitter, Google+), ossia di parti della pagina generate direttamente da siti esterni ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

 

La distinzione tra i due soggetti proprietari deve essere tenuta in debito conto al fine di individuare correttamente i rispettivi ruoli e le rispettive responsabilità con riferimento al rilascio dell'informativa e all'acquisizione del consenso degli utenti online. Il sito che ospita cookie di terze parti è da considerarsi un intermediario tecnico che deve informare gli utenti sulla presenza di tali cookie e dare opportune indicazioni su come gestirli.

 

In base alla durata:


Cookie di sessione – Sono cookie che al termine della sessione di navigazione, ossia alla chiusura del browser, scadono e normalmente sono eliminati. Generalmente sono cookie tecnici.

 

Cookie permanenti – Sono cookie persistiti sul terminale dell’utente successivamente alla chiusura della sessione del browser. Generalmente sono cookie di profilazione.

 

 

Cookie utilizzati dal sito

 

Cookie tecnici di navigazione di proprietà del sito.


Cookie di Google Analytics per un’analisi del traffico web: si tratta di cookie di terze parti (di Google) che vengono raccolti e gestiti in modo anonimo a fini statistici per monitorare e migliorare le prestazioni del sito. Per ulteriori informazioni si veda Google Privacy e Termini, mentre per disabilitare Google Analytics Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics.

 

Cookie relativi ai Google Fonts per l’utilizzo di librerie tipografiche messe a disposizione da Google. Per ulteriori informazioni si veda Google Privacy e Termini.

 

Cookie di Facebook, di Twitter, di Youtube, di Google+. Il sito utilizza social plugin o embedded content di tali siti che possono inviare cookie. Si tratta pertanto di cookie di terze parti: il nostro sito non può controllare direttamente questi cookie, invitiamo perciò a prendere visione della specifica informativa, rispettivamente, su https://www.facebook.com/help/cookies/https://twitter.com/privacy?lang=itGoogle Privacy e Termini.

 

 

Come modificare le preferenze del browser

 

L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. La maggior parte dei browser permette di impostare delle regole per gestire i cookie inviati solo da alcuni o da tutti i siti, opzione che offre agli utenti un controllo più preciso della privacy e di negare la possibilità di ricezione dei cookie stessi. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie sui principali browser:

Chrome

Firefox

Internet Explorer

Opera

Safari